Home | Prodotti | ENOLOGIA | PREPARAZIONE BIRRA 

KIT BIRRA ARTIGIANALE MINI BASE CON FERMENTATORE DA 13,5 LITRI - FERRARI GROUP

codice: 000381747

KIT BIRRA ARTIGIANALE MINI BASE CON FERMENTATORE DA 13,5 LITRI - FERRARI GROUP

Salva nella wishlist
€39,90

AGGIUNGI COMPRA ORA

Spedizione gratuitaSpedizione GRATUITA
Consegna stimata tra venerdì 5 e martedì 16 marzo

Modalità di pagamento
Modalità di pagamento
Kit birra BIY Brew it Yourself modello BASE.

COMPONENTI DEL KIT

  • 1 Confezione da 100 tappi a corona Ø 26.
  • 1 Rubinetto con prolunga.
  • 1 Capsulatrice a martello.
  • 1 Contenitore per la fermentazione (capacita’ massima Lt.11).
  • 1 Coperchio per contenitore con guarnizione.
  • 1 Cilindro trasparente per controllo fermentazione.
  • 1 Densimetro.
  • 1 Minifermentatore 6 bolle.
  • 1 Confezione di “Det-Oxi” per la sterilizzazione.
  • 1 Cucchiaio di plastica per mescolare gli ingredienti.
  • 1 Termometro adesivo.
  • 1 Dosatore per zucchero.
  • 1 Adesivo “BIY”.
  • 1 Istruzioni illustrate.
  • MALTO NON INCLUSO.


DOMANDE E RISPOSTE

D: Perché la bevanda che ho prodotto l’ultima volta è più scura di quella fatta precedente- mente, anche se ho usato lo stesso tipo di malto? 
R: La variazione di colore è dovuta alla diversa età dell’estratto di malto. Col passare del tempo l’estratto tende a scurire (soprattutto se conservato a temperature elevate), variando quindi il colore della vostra bevanda. Il gusto e gli aromi rimarranno comunque inalterati. Se si acquista un certo numero di barattoli di malto nello stesso tempo conservarli in un luogo fresco e mettere le bustine di lievito in frigorifero. Così facendo si manterranno meglio e più a lungo. 

D: Perché la mia bevanda ci mette così tanto tempo a fermentare? 
R: La causa più comune di fermentazione lenta avviene quando la temperatura di fermentazione è inferiore a quella raccomandata. È importante mantenere il vostro mosto al di sopra della temperatura minima consigliata (soprattutto in inverno), per questo è consigliato l’utilizzo di una fascia riscaldante per mantenere la temperatura richiesta. Se sentite un odore acre e notate una pellicola bianca sulla superficie del mosto, allora la bevanda potrebbe essere infetta. 

D: Perché è la mia bevanda è piatta? 
R: Verificare  che le bottiglie siano state conservate oltre i 18° C per almeno una settimana dopo l’imbottigliamento. Altrimenti spostarle in un luogo caldo e aspettare un’altra settimana. Attenzione a non lasciare le bottiglie a temperature oltre i 32° gradi per evitare di degradare i fermenti.  Altre possibili cause possono essere: 
- Troppo poco zucchero aggiunto alle bottiglie. 
- Aver lasciato il mosto nel fermentatore troppo tempo dopo il completamento della fermentazione. 
- Tappi di chiusura delle bottiglie difettosi. 

D: Perché le bollicine di spuma spariscono non appena la verso? 
R: Le cause più probabili sono soprattutto i residui di sporco, di grasso e di detergente rimasti sul vetro. Questo include sia i bicchieri che le bottiglie.  Assicurarsi di lavare bene e sciacquare accuratamente i vostri bicchieri e tutto ciò che viene a contatto con la bevanda. 

D: Perché la mia bevanda fuoriesce quando apro la bottiglia? 
R: La causa più comune è l’imbottigliamento avvenuto prima che abbia finito la fermentazione. È necessario controllare con il densimetro che la densità del mosto sia costante per 2 giorni consecutivi prima di imbottigliare. In alcuni casi quando il livello di gassificazione è troppo alto le bottiglie potrebbero esplodere. Una delle cause potrebbe essere una quantità eccessiva di zucchero precedentemente aggiunto nelle bottiglie. Non conservare le bottiglie in un luogo molto caldo e refrigerarle 24 ore prima di aprirle. 

D: Come faccio a sapere se la mia acqua è adatta per la preparazione della bevanda? 
R: Se la vostra acqua è potabile, allora dovrebbe essere adatta. Se l’acqua ha forti odori o sapori di cloro, andrà prima bollita rendendola migliore e pronta per essere utilizzata. Se si opta per questa soluzione sarò necessario ossigenarla mescolando vigorosamente il mosto per alcuni minuti incorporando ossigeno prima di aggiungere il lievito. 

D: Il mosto non fermenta, cos’ho sbagliato? 
R: L’unico modo per verificare che il mosto non stia fermentando è quello di misurarne la densità utilizzando il densimetro. La sola attività del minifermentatore non 
FERRARI GROUP SRL

Hai una domanda sul prodotto ? Fai una domanda >>

Articoli simili

Iscriviti alle nostre newsletter

Scegli la nostra newsletter per essere sempre al corrente delle ultime promozioni e novità del nostro Gruppo.
Nella newsletter troverai utili informazioni sui nuovi servizi, prodotti, promozioni e anticipazioni.
Per iscriverti alla newsletter, compila i seguenti dati:

* i campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori

dichiaro di aver letto e accettato l'informativa privacy web*

acconsento ad essere aggiornato su tutte le iniziative promozionali e di attività di marketing diretto, come indicato nell'informativa privacy web

Scrivi il testo dell'immagine: Loading refresh testo immagine

Eurobrico Feedaty 4.8 / 5 - 2764 feedbacks